Come pulire il mio materasso

Sì, puoi sicuramente pulire il tuo materasso, ma si consiglia di consultare il fornitore di servizi di pulizia del materasso. Per i servizi di pulizia dei materassi, pulizia a vapore dei materassi, detergenti per materassi professionali, puoi fare riferimento ai servizi di pulizia della casa di Hicare.

I materassi sono all’estremità ricevente delle cellule morte della pelle, del sudore, delle macchie, degli acari della polvere e di ogni sorta di cose adorabili. Nonostante lenzuola e imbottiture per materassi, devi comunque pulire periodicamente la cosa su cui dormi ogni notte.

Forniscono i seguenti servizi:

1. Aspirapolvere : dopo aver rimosso il coprimaterasso, fare prima un passaggio con l’aspirapolvere. Ti libererai di quelle briciole di cracker dalle sessioni di sgranocchiando a tarda notte, insieme a qualsiasi altra sporcizia, peli di animali domestici e polvere che si accumulano nel tempo.

2. Spot Clean : il modo in cui pulisci e ciò che usi dipenderà dal tipo di macchia con cui hai a che fare. A meno che tu non abbia versato vino rosso o caffè a letto, è probabile che siano macchie a base proteica della varietà corporea (stiamo parlando delle cose buone qui: sudore, urina, sangue…). Probabilmente non sono nuovi, il che significa che saranno più difficili da rimuovere dopo averlo fissato e legato chimicamente con il tessuto. Ecco un paio di opzioni:

  • Tratta le macchie con una combinazione di perossido di idrogeno, sapone liquido per piatti e bicarbonato di sodio. Mescolarli in un flacone spray e trattare l’area macchiata. Macchia e / o strofina con uno straccio pulito.
  • Usa detergenti enzimatici naturali non tossici, una soluzione semplice, che abbatte chimicamente macchie e odori.
  • Prepara una pasta di succo di limone e sale. Applicare la miscela sulla macchia e lasciarla riposare per 30-60 minuti. Pulisci il sale con un asciugamano pulito.

3. Deodorare : cospargere un leggero strato di bicarbonato di sodio su tutta la superficie e lasciarlo riposare per lungo tempo – almeno un paio d’ore. Assorbe qualsiasi liquido in eccesso dal processo di rimozione delle macchie e lascia il materasso profumato di fresco e pulito. Aspirare il bicarbonato di sodio, assicurandosi di entrare in eventuali fessure per rimuovere la polvere.

4. Air it Out : forse la cosa migliore per il tuo materasso è aria fresca e luce solare UV. Non tutti saranno in grado di trascinare il materasso giù per le scale e nel cortile, ma se puoi, è un ottimo modo per eliminare naturalmente i batteri. Inoltre otterrai punti Brownie domestici extra per la pulizia.

5. Copri e proteggi : se non hai un coprimaterasso ora è un buon momento per prenderne uno. Costituiscono un’importante linea di difesa contro sporcizia e macchie future e possono essere gettati regolarmente in lavatrice.

Per saperne di più visita i servizi di pulizia dei materassi, la pulizia a vapore dei materassi, i detergenti per materassi professionali

Trascorriamo il nostro terzo della vita sul materasso. Quindi, quando l’hai pulito l’ultima volta? qualunque cosa usiamo, deve essere pulita regolarmente e così anche i materassi.

Seguire questi passaggi per pulire il materasso.

  • All’inizio, è necessario pulire il materasso togliendo tutte le lenzuola e gettando l’oggetto nel lavaggio. Utilizzare acqua calda per rimuovere le macchie più ostinate con il detergente per bucato di qualità superiore.
  • Venendo al passaggio successivo, aspirare il materasso con l’aspirapolvere. Durante la pulizia del materasso con l’aspirapolvere, prestare attenzione alle articolazioni e alle crepe. Perché lo sporco, la polvere o altre cose brutte sono lì che si trovano principalmente in quei luoghi.
  • Dopo l’aspirazione, analizzare le macchie e individuare e rimuoverlo con un detergente appropriato. Puoi provare una soluzione semplice come 1 cucchiaino di detersivo per piatti delicati e una tazza di acqua calda.
  • Ora cospargere il bicarbonato di sodio su tutta la superficie. La luce solare aggiungerà il suo potere igienizzante, se si posiziona il materasso vicino alla finestra.
  • Durante la pulizia con bicarbonato di sodio, potrebbe avere la possibilità di affrontare gli odori, tornare sul materasso con l’aspirapolvere. Avere una fodera per materasso perché questo tipo di protezione ridotta impedisce agli acari, alle pulci di allontanarsi dal letto.

Qual è il miglior modo ecologico per pulire il materasso?

È importante pulire il materasso?

Trascorri un terzo della tua vita dormendo sul tuo materasso, quindi è importante mantenerlo pulito e fresco. La pulizia del materasso, nel miglior modo ecologico, può sembrare complicata. Tuttavia, in realtà è molto più semplice di quanto si possa pensare.

Molte persone non si rendono conto dell’importanza di pulire regolarmente i loro materassi, anche se ci possono essere sporcizia, acari della polvere, polline, cellule della pelle, batteri e oli che si moltiplicano su di loro ogni notte. Una corretta pulizia ecologica del materasso consente di dormire in un ambiente pulito e sano ogni notte. Può anche migliorare la durata del materasso. In questo articolo esploriamo i migliori modi ecologici per pulire il materasso.

Cosa c’è che non va nei detergenti convenzionali?

I detergenti convenzionali forniscono risultati apparentemente buoni. Ma a quale costo? Questi prodotti tendono a contenere sbiancanti aggressivi e decoloranti che possono irritare i polmoni, la pelle e gli occhi. Ne sarai particolarmente consapevole se hai mai provato a usare uno di questi prodotti in uno spazio limitato e mal ventilato. Riesci a immaginare di dover sdraiarti sul tuo materasso pulito chimicamente e respirare in bontà sa cosa per notti intere?

I detergenti chimici possono essere così duri che quando entrano in contatto con la pelle si avvertono disagio e arrossamento. Inoltre contengono tipicamente profumi e coloranti sintetici che possono irritare la pelle e causare mal di testa.

Inoltre, molti prodotti per la pulizia convenzionali sono anche a base di petrolio e in genere contengono tensioattivi sintetici. Sono fatti per abbattere gli oli e aiutare il prodotto detergente ad aderire alle superfici bagnate. Quando versi queste sostanze chimiche nel tuo scarico, finiscono nell’ambiente e rappresentano un rischio per la fauna selvatica.

Perché dovrei optare per la pulizia ecologica del materasso?

Ci sono una serie di motivi per cui dovresti optare per la pulizia ecologica del materasso:

  • Meglio per la terra. I prodotti per la pulizia verde sono delicati sia per te che per l’ambiente. Sono fatti con ingredienti a base vegetale in modo da non irritare la pelle, i polmoni e gli occhi. Sono migliori anche per la terra. I prodotti per la pulizia verde non dipendono dai combustibili fossili. Sono realizzati con tensioattivi biodegradabili che non inquinano la terra.
  • Ambiente più sicuro. Quando usi metodi di pulizia delicati e naturali per il tuo materasso, non vivi più la minaccia di sostanze chimiche aggressive nel tuo ambiente. Inspira e assorbi i liquidi per la pulizia chimica dal tuo materasso, per tutta la notte. Stai attento. Diventa naturale.
  • Qualità dell’aria. A nessuno piace dormire su un materasso che emette un forte odore chimico. Praticando la pulizia ecologica dei materassi, si ottiene una migliore qualità dell’aria.
  • Sicurezza degli animali domestici e dei bambini. Gli animali domestici e i bambini piccoli sono in genere più sensibili alle sostanze chimiche presenti nei comuni prodotti per la pulizia. Usa formulazioni ecocompatibili per prevenire problemi o allergie al tuo animale domestico o ai tuoi piccoli.
  • Sicurezza di pulizia. I detergenti a base chimica sono spesso aggressivi per la pelle, i polmoni e gli occhi, mentre i detergenti ecologici sono delicati.
  • Risparmiare. Puoi risparmiare denaro realizzando la tua soluzione di pulizia ecologica per tutti gli usi, non solo per il tuo materasso, ma per ogni stanza della casa.

Come pulire un materasso tradizionale

Esistono sei semplici passaggi ecologici per pulire il materasso:

  1. Vuoto. Il materasso può accumulare sporco, acari della polvere, polline, cellule della pelle, batteri e oli. Usa l’attacco per tappezzeria dell’aspirapolvere per aspirare il materasso.
  2. Deodorare. Cospargere il bicarbonato di sodio su tutto il materasso. Utilizzare una spazzola rigida per inserire il bicarbonato di sodio nel materasso. Lascia riposare per circa 15-30 minuti.
  3. Vuoto di nuovo. Aspirare tutto il bicarbonato di sodio.
  4. Trasforma il tuo materasso. Capovolgi il materasso.
  5. Ripeti tutto quanto sopra. Devi assicurarti che entrambi i lati del materasso siano puliti e sani.
  6. Proteggi il tuo materasso . Lasciate fuoriuscire il materasso per un’ora, quindi mettete un coprimaterasso che protegga il materasso, rendendo così il processo di pulizia molto più semplice.

Puoi usare un pulitore a vapore domestico se il tuo materasso è particolarmente macchiato. Assicurarsi che il materasso sia completamente asciutto prima di indossare il coprimaterasso.

Come pulire un materasso in lattice

Se si dispone di un materasso in lattice, è possibile utilizzare tutte le fasi di pulizia ecologiche sopra menzionate o un altro metodo per pulire un materasso in lattice è il seguente:

  1. Rimuovere il coperchio. Se il tuo materasso ha una fodera, toglilo.
  2. Aggiungi sapone liquido organico o naturale all’acqua. Aggiungi alcune gocce di sapone liquido organico o naturale all’acqua calda. Agitare la miscela con la mano fino a quando non si formano bolle.
  3. Usa un panno di cotone bianco. Immergi un semplice panno di cotone bianco nell’acqua insaponata. Strizzalo delicatamente per rimuovere l’acqua in eccesso. Pulisci perfettamente il materasso.
  4. Inumidire un secondo panno di cotone bianco. Inumidire un altro panno con acqua corrente calda. Spremere delicatamente l’acqua in eccesso. Pulisci la soluzione saponosa dal materasso.
  5. Lascia asciugare il materasso. Lasciare asciugare completamente il materasso all’aria prima di sostituire la fodera.

Tieni presente che non dovresti mai esporre il tuo materasso in lattice alla luce solare diretta. La luce solare diretta può abbattere la struttura cellulare di un materasso in lattice. Assicurati sempre di lasciare asciugare all’aria il tuo materasso in lattice all’interno e all’ombra. Inoltre, tieni presente che il tuo materasso in lattice rimane più fresco quando lo tieni coperto con un coprimaterasso impermeabile. Questo è un modo economico per garantire che il tuo materasso rimanga in condizioni pari al nuovo, proteggendolo da versamenti, macchie, sporco, ecc. La protezione non è rilevabile sotto le lenzuola ed è traspirante.

Come pulire un materasso in memory foam

Dai un’occhiata ai seguenti suggerimenti per la pulizia del materasso in memory foam:

1. Aspirare il materasso. Puoi mantenere il tuo materasso prendendo l’abitudine di aspirarlo regolarmente. Un aspirapolvere manuale è generalmente lo strumento migliore per il lavoro! Assicurati di aspirare ogni centimetro del materasso, compresi i lati.

2. Rimuovere le macchie. Non utilizzare prodotti per la pulizia commerciale aggressivi, con ammoniaca o candeggina, sul materasso in memory foam. Rovineranno il tuo interno in memory foam. Invece, usa un detersivo per piatti delicato organico o naturale, mescolato con acqua, per pulire eventuali macchie. Immergi il panno nelle bolle e non la soluzione per i migliori risultati. Se non hai un detergente organico o delicato a casa, prova invece a usare acqua mescolata con aceto. Metti la miscela in un flacone spray e spruzza leggermente il materasso. Quindi, strofina immediatamente l’area macchiata rapidamente con un panno pulito e assorbente. L’aceto assorbe odori sgradevoli mentre diluisce la macchia.

Tieni presente che, diversamente dai materassi in lattice, puoi asciugare i materassi memory foam alla luce del sole. Puoi cospargere il bicarbonato di sodio su tutti i punti bagnati, attendere un po ‘e poi aspirare se fuori non c’è il sole. Puoi persino usare un asciugacapelli per completare il processo di asciugatura. Ricorda solo di non usarlo nella sua impostazione più calda e di tenerlo a distanza, per evitare danni.

Conclusione

Il tuo letto dovrebbe essere il tuo paradiso. Il tuo posto comodo e sicuro, in cui rilassarti, a fine giornata. Un materasso di buona qualità è costoso. Mostra a te stesso e al tuo materasso un po ‘d’amore prendendoti cura di esso. Pulire il materasso in modo ecologico è semplice, mantiene in salute la camera da letto e il materasso ed è anche economico!

In caso di domande sulla corretta pulizia del materasso in lattice PlushBeds, chiamaci oggi al numero verde 1-888-408-6489 o consulta le nostre nuove istruzioni per l’uso e la cura.

Per saperne di più: https://www.plushbeds.com/blog/m

Pulisci il tuo materasso –

Consigli di credito – BeverlyHills

un compito importante che viene spesso trascurato. I materassi raccolgono polline, cellule morte della pelle, sudore, acari della polvere, capelli e particelle di cibo per creare un rifugio di batteri. La pulizia di un materasso richiede molto tempo e deve essere eseguita almeno una volta all’anno. Avere (e lavare regolarmente) un materasso aiuterà a mantenere il materasso più pulito, ma non sostituirà la necessità di una pulizia accurata.

Inizia rimuovendo il materasso e usa un tubo di aspirazione per liberare il materasso da eventuali detriti evidenti. Quindi, cospargere il bicarbonato di sodio sul materasso e lasciarlo riposare per almeno 20 minuti. Ri-aspirare il materasso, quindi utilizzare una spugna umida e una soluzione detergente delicata per la casa e pulire generosamente il materasso. Se possibile, trascina il materasso in una zona soleggiata: la luce UV aiuterà a uccidere i batteri. Lascia asciugare completamente il materasso. A questo punto, potresti voler ripetere dall’altra parte del materasso; si consiglia di capovolgere il materasso almeno ogni tre mesi!

In primo luogo ricoprire la superficie con un po ‘di bicarbonato di sodio, questo è per l’assorbimento di qualsiasi umidità e un altro neutrizzatore. Se il materasso era bagnato, inizia con un asciugamano di cotone bianco e fai pressione per assorbire l’umidità dal materasso all’asciugamano. Quindi spruzzare il materasso con acqua ossigenata, strofinare sul materasso con il resto del bicarbonato di sodio, concentrandosi sulla zona sporca, aggiungendo un po ‘più di bicarbonato di sodio se non si ottiene molto “gelo”. Un ugello di spruzzo utilizzato per applicare il perossido (che può essere acquistato come quello da Walmart) aiuterà con cautela a NON saturare i liquidi con il liquido. Con un secondo asciugamano bianco esercitare una pressione per rimuovere il perossido e quanta più umidità possibile. A questo punto uso anche un ferro da stiro a vapore, perché ne ho già uno. Successivamente, spazzare via il bicarbonato di sodio lasciato indietro e spruzzare l’intero materasso con un detergente per arosol disinfettante di tipo LYSOL. Quindi utilizzare qualsiasi forma (ventilatore, riscaldamento, lampada di calore, sole naturale, insieme a vac umido / asciutto, amido di mais, asciugacapelli … con cautela se si utilizza il calore) e fare pratica per asciugare completamente il materasso prima di applicare la biancheria pulita, iniziando con un coprimaterasso (che avrebbe eliminato la necessità dei passaggi sopra menzionati e invece tutto ciò che dovresti fare è lavare in lavatrice il coprimaterasso / rivestimento, nella maggior parte dei casi, Iv ha avuto 5 e presto 6 bambini nel mio letto sopra il passati 28 anni e credo che valga la pena l’inve $ tment!), spero che questo faccia il trucco!

Esistono diverse tecniche che possono essere utilizzate per rimuovere le macchie e mantenere fresco il materasso. Alcuni metodi sono descritti di seguito …

  1. Pulizia dello scafo subacqueo
  • Aspirare il materasso . Questo aiuta a mantenerlo pulito dal fatto che quando si bagna, c’è meno materia nella sporcizia per farlo macchiare.
  • Prova a usare un detergente per tappezzeria . Dal momento che sono fatti per superfici che toccano la pelle, dovrebbe funzionare a meno che tu non sia estremamente sensibile ai detergenti in generale. Ha anche il vantaggio di rimuovere gli acari della polvere e i loro rifiuti.
  • Usa detergenti enzimatici . I detergenti enzimatici sono efficaci per abbattere la ‘struttura’ delle macchie che aiuta a ridurle.

2. Macchie di materasso non identificate

  • Spruzzalo con un detergente per agrumi e lascialo riposare per circa cinque minuti. Successivamente, asciugare (non strofinare) quanto più detergente possibile usando un panno pulito, bianco e assorbente. Può anche essere usato un detergente per piatti delicato.

3. Macchie di sangue

  • Usa perossido di idrogeno . Applicare sul materasso e asciugarlo mentre bolle. Questo potrebbe non rimuovere tutta la macchia, ma aiuterà a ridurla. Assicurati di asciugarlo con un panno pulito, bianco e asciutto.
  • Risciacquare con acqua fredda . Strofina il batticarne dalla dispensa che rimuove le proteine. Risciacquare e follow-up come da rimozione della ruggine per rimuovere il ferro trovato nel sangue.
  • Puoi anche aggiungere sale all’acqua naturale e versare la soluzione in un flacone spray. Ciò è particolarmente efficace nella rimozione di macchie di sangue fresco.
  • Crea una soluzione di bicarbonato di sodio . Mescola una parte di bicarbonato di sodio e due parti di acqua fredda in una ciotola capiente per creare una soluzione. Applicalo sulla zona usando un panno pulito e lascialo riposare per 30 minuti. Utilizzare un panno inumidito con acqua fredda per risciacquare la soluzione rimanente, quindi applicare un asciugamano asciutto per assorbire l’umidità.
  • Applicare detersivo . Mescola 1 cucchiaio di detersivo per piatti liquido con due tazze di acqua fredda in una ciotola. Immergere un panno bianco nella soluzione e applicare sulla zona interessata. Spazzola delicatamente l’area interessata con uno spazzolino da denti e risciacqua la soluzione tamponandola con un panno umido. Usa un panno per asciugare la zona macchiata.

4. Rimozione degli odori di sigaretta

  • Utilizzando gli stessi processi di cui sopra, applicalo a tutto il materasso, una sezione alla volta.
  • Lavare frequentemente le lenzuola . Se fumi, dovresti farlo anche più spesso di quanto faresti normalmente. Ciò contribuirà a evitare che l’odore sia così pervasivo.
  • Spruzza l’odore . Utilizzare due grandi lattine di spray Lysol (una per lato) e saturare il materasso. Lascialo asciugare per un paio di giorni e poi prosegui con due grandi bottiglie di Febreze. Posizionare una fodera per materasso ipoallergenica.

5. Rimozione di muffa e muffa

  • Dai ai tuoi materassi un ‘abbronzatura’ . Questi tipi di macchie sono causati da troppa umidità. Prova a portare il materasso fuori in una giornata luminosa e soleggiata e lascia che il sole lo asciughi. Prova a rimuovere la muffa in eccesso e la muffa pulendola o spazzandola via.
  • Aspirare il materasso su entrambi i lati . Al termine, smaltire il filtro e il sacchetto del vuoto. Ciò impedirà la fuoriuscita delle spore di muffa al successivo utilizzo del vuoto.
  • Mescolare parti uguali di è alcool opropilico e acqua calda . Spugna sul materasso. Risciacquare l’area con acqua calda.
  • Utilizzare un disinfettante comune. Prodotti come Lysol uccideranno tutte le spore che persistono.

Questi sono alcuni metodi utili, puoi provare per la pulizia del materasso. Spero che questo processo ti aiuti di più a rendere il tuo tappeto più fresco e igienico.

Per controllare gli acari della polvere e altri agenti biologici dannosi che si annidano sul materasso, è necessario pulirlo regolarmente. Puoi anche chiedere aiuto a detergenti per materassi professionali se non sei soddisfatto. Allora, cos’è esattamente un servizio di pulizia dei materassi adeguato e come farlo? Scopriamolo qui:

1. Utilizzare un aspirapolvere per mantenere pulito il materasso

Usa un aspirapolvere per pulire il materasso , perché gli aspirapolvere riducono significativamente la polvere. Si occupa non solo degli acari della polvere, ma di altri corpi estranei che possono causare rischi per la salute. Controlla se l’aspirapolvere, in particolare gli accessori per ugelli e spazzole, è pulito, usalo per eliminare la polvere dal materasso e dalla tappezzeria.

2. Usa bicarbonato di sodio sul materasso

Usa bicarbonato di sodio sul tuo materasso – popolarmente noto come bicarbonato di sodio, è una polvere cristallina bianca e viene utilizzato per scopi di deodorizzazione e pulizia. Per dare al tuo materasso un aspetto fresco, cospargere il bicarbonato di sodio mescolato con cinque gocce di olio essenziale. Dare almeno trenta minuti per assorbire gli odori.

3. Tenere il materasso lontano dall’umidità

Tieni il materasso lontano dall’umidità, perché il materasso impiega molto tempo ad asciugarsi completamente. Un po ‘di umidità rimasta sul materasso può invitare acari, muffe e batteri. Puoi richiedere un aiuto professionale per la pulizia a vapore del materasso, ma assicurati che sia completamente asciutto.

Desideri leggere altri suggerimenti, quindi visitare Tutto quello che devi sapere sui servizi di pulizia dei materassi

Per gli odori, setacciare il bicarbonato di sodio sul materasso, lasciare agire per trenta minuti e aspirare con quell’accessorio per tappezzeria. Il bicarbonato di sodio è un deodorante naturale, quindi aiuterà sicuramente a neutralizzare eventuali odori.

Le macchie di liquido devono essere prima assorbite con un panno fresco e umido, quindi l’umidità in eccesso viene asciugata con un panno asciutto. Ricorda di usare un movimento pressante, piuttosto che un movimento circolare per sollevare la macchia per evitare di strofinare ulteriormente la macchia. Ricorda inoltre che il calore imposta le macchie, quindi usa solo acqua fredda quando maneggi queste.

Le macchie fresche di solito possono essere rimosse con una miscela di sale, bicarbonato di sodio e acqua. Crea una pasta, strofina sull’area e spazzola via dopo 30 minuti. Quindi, utilizzare un po ‘d’acqua fredda su un panno umido per rimuovere l’eccesso e lasciare asciugare. Se il problema persiste, aggiornare la soluzione e provare 2 parti di perossido di idrogeno in una parte di sapone per i piatti. Applicare delicatamente lo smacchiatore sulla zona, spazzolare delicatamente con uno spazzolino da denti e pulire cinque minuti dopo con un panno fresco e umido. Questo dovrebbe anche aiutare con qualsiasi sgradevole scolorimento.

Basta usare meno liquido possibile e assicurarsi che il materasso sia completamente asciutto prima di riutilizzarlo per evitare di far crescere le proprie spore di muffa. Posizionare i fan nella stanza può accelerare il processo.

Sto usando questi passaggi, quindi ti consiglio di seguire questi passaggi tra qualche mese per mantenere fresco il tuo letto.

  • Lenzuola : – Tutte le lenzuola, federe, coperte e trapunte devono essere lavate con la massima temperatura per eliminare lo sporco e uccidere eventuali acari della polvere persistenti.
  • Vuoto : – Per risultati ottimali, utilizzare il vuoto e andare su ogni pollice quadrato del materasso. Non dimenticare gli angoli, i bordi e le tubazioni.
  • Usa bicarbonato di sodio : – Per rinfrescare il materasso tra una pulizia e l’altra, cospargi un po ‘di bicarbonato di sodio per braccio e martello sul tessuto, attendi 15 minuti e aspiralo.
  • Copri e proteggi: – Ora che il materasso è pulito e asciutto, coprilo con un coprimaterasso e proteggilo da versamenti, sporco, ecc.

Allo stesso modo, ho trovato un collegamento che potrebbe aiutarti a capire – Come pulire un materasso con facilità

Il metodo generale di pulizia del materasso

1. Pulire il materasso con un aspirapolvere

2. Prova a usare un detergente per decorazioni d’interni

3. Utilizzare un detergente enzimatico biochimico.

Rimuovere i materassi con contaminanti sconosciuti

1. Spruzza un po ‘di detergente agli agrumi e posizionalo per circa cinque minuti

Cancella sangue

1. Utilizzare acqua ossigenata per pulire

2. Risciacquare con acqua fredda (l’acqua calda produrrà proteine ​​che non favoriscono la pulizia)

3. Configurare una quantità di cottura di soluzione di soda.

4. Pulire con detergente

Rimuovi l’odore delle sigarette

1. Utilizzare lo stesso metodo sopra descritto per pulire il detersivo sull’intero materasso e rimanere per un certo periodo di tempo.

2. Cambia frequentemente le lenzuola.

3. Rimuovere l’odore delle sigarette con uno spray.

Pulire i materassi ammuffiti

1. Metti il ​​materasso sotto il sole.

2. Pulire i lati superiore e inferiore del materasso con un aspirapolvere.

3. Mescoli insieme lo stesso alcool isopropilico e l’acqua calda.

4. Pulire con fungicidi comuni.

Rimuovere le macchie e i profumi di urina

1. Asciugare il liquido in eccesso il più possibile.

2. Utilizzare un prodotto pulito dell’enzima.

3. Quando il materasso è asciutto, cospargere con un bicarbonato di sodio.

Macchie pulite causate da bevande colorate

1. Usa detergenti per agrumi o aceto.

2. strofinare con alcool.

3. Lascia che il produttore del tuo materasso pulisca o lascia che i pulitori a secco locali puliscano.

MyBedFrames ha una guida piuttosto approfondita su come pulire il materasso.

La guida include:

  • Pulizia regolare
  • Rimozione di macchie comuni
  • Deodoranti odori persistenti
  • Pulizia del materasso in memory foam
  • Sbarazzarsi di muffa e muffa
  • Bandire le cimici dei letti

È estremamente utile in quanto copre tante situazioni in cui potresti voler pulire il materasso.

Puoi visualizzare l’intera guida qui: Come pulire qualsiasi materasso: The Ultimate Guide

L’uso di materassi lunghi li farà cambiare colore, muffa. Se non li pulisci, probabilmente dovrai pensare di acquistare un nuovo materasso. Quindi, come puoi pulire un materasso, per favore scopri il mio articolo qui sotto, è molto dettagliato sulla pulizia di un materasso.

È fondamentale per la nostra salute e la salute delle nostre famiglie che i nostri materassi siano tenuti puliti e privi di organismi pericolosi attraverso una regolare pulizia dei materassi.

È un dato di fatto, tuttavia, che la maggior parte dei materassi contengono acari della polvere, batteri e funghi in quantità potenzialmente pericolose. Questi possono portare a qualsiasi cosa, dalle allergie della pelle fino a gravi malattie respiratorie come l’asma. La pulizia regolare del materasso da parte del servizio di pulizia dei materassi Singapore garantirà che il materasso sia mantenuto nel suo stato ottimale.

Dipende davvero dalla situazione. Ciò che è raccomandato per una macchia di urina sarebbe diverso per una macchia di vino, acari della polvere, macchia di sangue, ecc

Ho messo insieme una guida circa un anno fa che analizza tutti gli scenari più comuni e i modi migliori per pulirli.

Ecco qui:

Come pulire un materasso: la guida definitiva

Spiegazione, questa esegesi è un chiaro culmine che spesso è in genere a conoscenza dell’episodio di questa attivazione di una situazione.

Pulizia tappeti Adelaide

Ehilà,

Pulire il materasso è importante! Innanzitutto, dovresti cambiare spesso le lenzuola per evitare che il tuo letto abbia odore. Assicurati di lavarli in acqua calda per uccidere eventuali insetti o germi nei fogli. Colpire il materasso all’esterno per eliminare la polvere è una buona idea e anche avere fodere antiacaro.

Questo sito contiene alcune buone informazioni sull’argomento.

Come pulire un materasso

Spero che questo ti aiuti!

Ho pulito la macchia di pipì di mia figlia con bicarbonato di sodio, acqua e acqua ossigenata. Ecco il video: